Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014, la svolta

Dopo il 31 Dicembre 2014,tutti gli enti locali,in cui il servizio verr rilasciato libero dallagente pubblico di riscossione dovranno bandire una nuova gara alla quale potranno partecipare le principali aziende private iscritte allalbo dei gestori dellaccertamento e della riscossione dei tributi locali.In 6000 comuni italiani,su 8000,Equitalia,lrsquoagenzia nazionale della riscossione ,che raccoglie le entrate dei comunimulte e tributi chiuder i battenti ,nellrsquoambito dellrsquoamministrazione locale.Troncate entrate dei verbalimeno 1,4 milioni di euro nelle casse dei comuni.Provvedimento che seppur previsto dal decreto sviluppo 2011 ,ha colto di sorpresa molte amministrazioni ,incapaci di sostituire lo spauracchio di equitalia con unrsquoaltra agenzia di riscossione.Nel contesto politico economico illustrato,trova forma PT ,la prima piattaforma web nazionale per il pagamento in multicanalit delle tasse ,tributi e sanzioni comunali che si pone da interfaccia tra entre,cittadino e banca tesoriera.Tra i principali servizi svolti quello della postalizzazione consegna del tributo a buon finedato certo, rendicontazione ,registrazione dei pagamenti effettuati e organizzazione in apposito sistema informatico, a disposizione dellamministrazione di flussi omogenei di dati ,disponibili agli enti creditori pubbliche amministrazioni e gestori di pubblici serviziriducendo al minimo i problemi di prescrizione che portano via a 6000 comuni italiani una delle entrate principali delle loro casse ,gi abbastanza vuote.PT and e-payament verso lrsquoecosistema digitalePTsi inserisce nel panorama della digitalizzazione degli enti pubblici ,fattore imprescindibile per lrsquoinnovazione del paese,creando le basi per lrsquoadeguamento delle procedure dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni alle regole MEPA,favorendone la migrazione ai rispettivi schemi paneuropei.Lrsquoegovernment italiano oggi chiede il rafforzamento e lrsquoampliamento dei processi strutturanti a partire dalle funzioni governanti e di coordinamento che mirino alla costruzione di un ecosistema digitale pubblico efficace,capace di favorire la diffusione di servizi online della pubblica amministrazione,che ancora risente della mancanza di una impostazione strategica e organica destinata ad integrare i servizi erogati a cittadini e ad imprese con il pagamento dei medesimi.A conferma di quanto sopra descritto,le indagini effettuate evidenziano un numero crescente di utenti che necessitano di utilizzare tutti i canali di pagamento informatico disponibili per le transazioni tra privati, per la gestione del rapporto utente - pubblica amministrazionePlus per il cittadino Facile,veloce ,maggiore trasparenzaFacilesemplifica lrsquoaccesso ad informazioni,servizi e funzioni ai cittadini pagamenti da mobile,web ,chioschi.Veloce velocizza le modalit operative nella richiesta e nella fornitura dei servizi e di accesso ai documenti incrementando lrsquoefficienza della macchina comunale ,lista delle ricevute dei pagamenti effettuatiMaggiore visibilit e trasparenza dellrsquoazione amministrativaPlus P.A interoperabilit con altri entiServizi di carattere operativo-gestionale in ambito ICT a supporto di funzioni e servizi comunali consentire la tracciabilit dei documenti su un sistema di scrivanie virtuali e di conseguenza la misurabilit dei carichi di lavoro individuali e che consenta di introdurre allrsquointenro dellrsquoente elementi di innovazione organizzativa e tecnologica allo scopo di adeguare lrsquoente alle esigenze dei cittadini ,imprese e alle altre Pubbliche amministrazioni,Integrazione di banche dati di back office attualmente in uso al comuneRiduzione dei flussi cartaceicon il sistema documentale,il comune potr avviare un processo per lrsquoeliminazione della carta ,incrementando lrsquoutilizzo documenti in formato originale elettronico rette mene scolastiche ,imposte comunali sugli immobili,canone sulle iniziative pubblicitarie ,canone per lrsquooccupazione di spazi pubblici,tassa per lo smaltimento dei rifiuti,permessi giornalieri o abbonamenti ZTL,multe,altri.Infrastrutture e strumenti necessari per la piursquo ampia ed esauriente gestione delle problematiche dellrsquoe-goverment,ponendo al centro i veri protagonisti ,i cittadini nessuna installazione di componenti hardware e software nei servers della pal,definizione del payment Gateway preferito,flessibilit per poter supportare qualsiasi tipo di pagamento della PA,integrazione flussi finanziari esistenti unica interfaccia per controllo finanziario incassi.INPOWERGROUP Networking, Control System Data center, progettazione infrastrutture ITC, Video sorveglianza , switching e sistemi di controllo, access point wireless, efficientamento energetico ed incentivi per il risparmio energetico, Networking, reti wireless e telefonia IP. Azienda tra le principali realt certificate in Italia per la progettazione e realizzazione di cablaggi strutturati avviando collaborazioni con Universit e vari costruttori leader,estendendo ben presto la sua attivit nel campo delle reti dati.

Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio
ITA
Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio
ENG
HOME
-
Welcome
Registrati
Accedi
Inpower Group
-
Informazioni
Gruppo
Mission
Consorziate
Referenze
Certificazioni
Sedi
-
Dove siamo
Roma
Napoli
Contatti
-
Mappa del sito
Contatta Inpower Group
Sitemap
Cambia la riscossione: Dal 31 Dicembre 2014, la svolta!
Cambia la riscossione: Dal 31 Dicembre 2014, la svolta!
Cambia la riscossione: Dal 31 Dicembre 2014, la svolta!
250-214
>
<
Dopo il 31 Dicembre 2014,tutti gli enti locali,in cui il servizio verrà rilasciato libero dall'agente pubblico di riscossione dovranno bandire una nuova gara alla quale potranno partecipare le principali aziende private iscritte all'albo dei gestori dell'accertamento e della riscossione dei tributi locali.

In 6000 comuni italiani,su 8000,Equitalia,l’agenzia nazionale della riscossione ,che raccoglie le entrate dei comuni(multe e tributi) chiuderà i battenti ,nell’ambito dell’amministrazione locale.

Troncate entrate dei verbali:meno 1,4 milioni di euro nelle casse dei comuni.

Provvedimento che seppur previsto dal decreto sviluppo 2011 ,ha colto di sorpresa molte amministrazioni ,incapaci di sostituire lo spauracchio di equitalia con un’altra agenzia di riscossione.

:Nel contesto politico economico illustrato,trova forma P&T ,la prima piattaforma web nazionale per il pagamento in multicanalità delle tasse ,tributi e sanzioni comunali che si pone da interfaccia tra entre,cittadino e banca tesoriera.

Tra i principali servizi svolti quello della postalizzazione consegna del tributo a buon fine(dato certo), rendicontazione ,registrazione dei pagamenti effettuati e organizzazione  «in apposito sistema informatico, a disposizione dell'amministrazione»  di  flussi omogenei di dati ,disponibili agli enti creditori (pubbliche amministrazioni e gestori di pubblici servizi)riducendo al minimo i problemi di prescrizione che portano via a 6000 comuni italiani una delle entrate principali delle loro casse ,già abbastanza vuote.

 

 

P&T and e-payament: verso l’ecosistema digitale

P&Tsi inserisce nel panorama della digitalizzazione  degli enti pubblici ,fattore imprescindibile per l’innovazione del paese,creando le basi per l’adeguamento delle procedure dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni alle regole M

EPA,favorendone la migrazione ai rispettivi schemi paneuropei.

L’egovernment italiano oggi chiede il rafforzamento e l’ampliamento dei processi strutturanti a partire dalle funzioni  governanti e di coordinamento che mirino alla costruzione di un ecosistema digitale pubblico efficace,capace di favorire la diffusione di servizi online della pubblica amministrazione,che ancora risente della mancanza di una impostazione strategica e organica destinata ad integrare i servizi erogati a cittadini e ad imprese con il pagamento dei medesimi.

A conferma di quanto sopra descritto,le indagini effettuate evidenziano un numero crescente di utenti che necessitano di utilizzare tutti i canali di pagamento informatico disponibili per le transazioni tra privati, per la gestione del rapporto  utente - pubblica amministrazione;

Plus per il cittadino: Facile,veloce ,maggiore trasparenza!

Facile:semplifica l’accesso ad informazioni,servizi e funzioni ai cittadini :pagamenti da mobile,web ,chioschi.

Veloce: velocizza le modalità operative nella richiesta e nella fornitura dei servizi e di accesso ai documenti; incrementando l’efficienza della macchina comunale ,lista delle ricevute dei pagamenti effettuati

Maggiore visibilità e trasparenza dell’azione amministrativa

 

 

Plus P.A: interoperabilità con altri enti

Servizi di carattere operativo-gestionale in ambito ICT a supporto di funzioni e servizi comunali :consentire la tracciabilità dei documenti su un sistema di scrivanie virtuali e di conseguenza la misurabilità dei carichi di lavoro individuali e che consenta di introdurre all’intenro dell’ente elementi di innovazione organizzativa e tecnologica allo scopo di adeguare l’ente alle esigenze dei cittadini ,imprese e alle altre Pubbliche amministrazioni,Integrazione di banche dati di back office attualmente in uso al comune;

Riduzione dei flussi cartacei:con il sistema documentale,il comune potrà avviare un processo per l’eliminazione della carta ,incrementando l’utilizzo documenti in formato originale elettronico: rette mene scolastiche ,imposte comunali sugli immobili,canone sulle iniziative pubblicitarie ,canone per l’occupazione di spazi pubblici,tassa per lo smaltimento dei rifiuti,permessi giornalieri o abbonamenti ZTL,multe,altri.

Infrastrutture e strumenti necessari per la piu’ ampia ed esauriente gestione delle problematiche dell’e-goverment,ponendo al centro i veri protagonisti ,i cittadini :nessuna installazione di componenti hardware e software nei servers della pal,definizione del payment Gateway preferito,flessibilità per poter supportare qualsiasi tipo di pagamento della PA,integrazione flussi finanziari esistenti: unica interfaccia per controllo finanziario incassi.

Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio
Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio
Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio
Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio
NEWSLETTER
iscrivimi
Vuoi ricevere le nostre news?
Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio
CATEGORIE
NEWS
Azienda
Installazioni

Software Gestionale per INPOWERGROUP Networking by Targnet.it v. b6.01 time: 7.75 size: 48457 visits: 000815
INPOWER GROUP

“L’attenzione ai bisogni dell’utente….
la passione per l’innovazione tecnologica:
Verso una Smart Community”
CONTATTI

INPOWER GROUP S.c.a.r.l
Via Affogalasino, 105 A - 00148 ROMA
P.IVA10708671002
www.inpowergroup.it
info@inpowergroup.it

Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio
Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio
Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio
Cambia la riscossione Dal 31 Dicembre 2014 la svolta  telefonia aziende realt risparmio